Introiti Champions League 2014: al Napoli 39 milioni

Nonostante la bruciante eliminazione nell’edizione 2014 della Champions League, il Napoli incasserà un cospicuo bottino. A riferirlo è la Gazzetta dello Sport che, con l’eliminazione del Milan dalla massima competizione europea, ha ricostruito le stime di quanto dovrebbero percepire i club italiani dalla Champions League.

Al primo posto c’è la Juventus. Grazie al primo posto in classifica nello scorso campionato, infatti, i bianconeri percepiranno introiti maggiori dal market pool, ovvero dalla redistribuzione dei diritti televisivi. Il club della famiglia Agnelli incasserà, quindi, 43, 5 milioni di euro: 11,1 milioni legati alle performance e 32,4 alla redistribuzione dei diritti tv).

Nonostante sia stata l’unica squadra italiana ad andare avanti, il Milan sarà paradossalmente quella che incasserà di meno. Per i rossoneri la Champions è valsa 37,9 milioni (15,6 dalle performance e 22,3 dai diritti tv). Napoli al secondo posto con un incasso prossimo ai 39 milioni di euro. Nella prossima sessione di mercato, al tesoretto vanno ad aggiungersi 38,9 milioni (12,6 per le performance e 26, 3 dal market pool).

Leggi anche –> Calciomercato Napoli, i probabili acquisti per la prossima stagione
Leggi anche –> Il Napoli e lo Scudetto: la Formazione del 2015 che ha in testa De Laurentiis