Intimidazione a Mimmo Malfitano, il Comunicato de La Gazzetta dello Sport

Atti vandalici compiuti sulla sua autovettura.

Una grave intimidazione è stata fatta attraverso atti violenti all’autovettura al giornalista de La Gazzetta dello Sport Mimmo Malfitano. La Rosea ha quindi deciso di scendere in campo al fianco del suo collaboratore con un duro comunicato stampa.

Nella nota ufficiale firmata da La Gazzetta dello Sport si legge: “Nella notte tra sabato e domenica l’auto di Mimmo Malfitano, giornalista della Gazzetta dello Sport, per cui ricopre la carica di corrispondente da Napoli, è stata gravemente danneggiata: pneumatici tagliati, colpi e rigature varie alla carrozzeria. Una grave intimidazione nei confronti del nostro collega, che negli anni scorsi aveva già subito due aggressioni fisiche. Al momento non è chiara la matrice del gesto, in attesa di indagini e riscontri da parte delle forze di polizia”. Ma qualche indizio c’è in giro visto che la gazzetta dello Sport fa riferimento a una campagna mediatica, soprattutto attraverso i social, che vede come protagonista proprio Malfitano.

LA SOLIDARIETA’ DELLA ROSEA PER IL CORRISPONDENTE

Poi la solidarietà della redazione al corrispondente da Napoli: “La redazione della Gazzetta è schierata al fianco di Mimmo Malfitano ed esprime solidarietà al collega per i fatti di sabato notte. Aspettiamo che le indagini facciano il loro corso e servano a scoprire l’origine della grave intimidazione, ma nel frattempo ribadiamo che il nostro lavoro non può essere condizionato da gesti simili e che Mimmo continuerà a scrivere sul Napoli, con la stessa professionalità dimostrata fino ad oggi”. Naturalmente ci uniamo anche noi al fianco del collega preso di mira in maniera violenta.