Christian Maggio ci crede: “Contro il Chievo vogliamo ripartire con la mentalità giusta”. Il capitano azzurro, tale è stato in assenza di Hamsik, non vuole lasciare nulla e dopo il pareggio di Bologna infonde la giusta carica ai suoi compagni: “Siamo rimasti come tutti i tifosi anche noi delusi per il risultato di Bologna. Eravamo riusciti a vincere, poi è arrivato quel pareggio alla fine. Dobbiamo essere bravi ad imparare da questa esperienza e soprattutto a non ripetere gli stessi errori in futuro”.

Errori che si sicuro non vanno ripetuti contro il Chievo: “Sarà un’altra gara importante, vogliamo portare a casa i tre punti. Dobbiamo ripartire con la mentalità giusta. Giocare al San Paolo rappresenta un vantaggio, i tifosi ci daranno una grossa mano”. Subito dopo poi c’è la Lazio in Coppa Italia: “E’ una partita che già ci proietta in una prospettiva di poter puntare alla finale di Coppa Italia”.

christian maggio

Jorginho lo considera un investimento importante, mentre sul suo ruolo di esterno basso dice di trovarsi bene anche in proiezione Nazionale. Invece così valuta la prima parte di stagione azzurra: “Il campionato è lungo, mai dire mai. La Juve è lontanissima adesso, mentre la Roma è più vicina. Noi penseremo a lavorare e migliorare e cercheremo di dare sempre il massimo”.

Leggi anche — > Allenamento mattutino per il Napoli in vista della partita contro il Chievo

Leggi anche — > Maggio si lamenta della difesa a 4, Mesto pronto per la maglia da titolare?