Intervista De Laurentiis a TV Luna: “Napoli e tifosi straordinari”

“Dalla Serie C alla Champions” – gridano i sostenitori di ADL. “Pappo’ cacc’ ‘e sord” – risponde l’altra faccia del tifo partenopeo quando è tempo di critiche. La fine dell’anno si avvicina e i conti li fa, purtroppo o per fortuna, il patron del Napoli Aurelio De Laurentiis. Quest’ultimo durante una intervista rilasciata ai microfoni di TV Luna ha ritracciato il suo percorso da proprietario del Napoli dedicando anche qualche parola ai tifosi partenopei senza nascondere la sua grande passione per il cinema.

“Parlando di cinema, mio figlio Luigi sta seguendo le mie stesse tracce. In questi anni è stato bello raccontare storie attraverso cinepanettoni visti da tutta Italia per 4 generazioni. Passando al calcio, ricordo perfettamente la prima partita del Napoli da quando lo presi in gestione, Napoli-Cittadella. Sono legatissimo a quella sfida, 65 mila tifosi al San Paolo. Le Figaro’ ci nominò regina d’Europa perché solo il Real Madrid era riuscito a fare tanta gente al proprio stadio. Da lì è nato un percorso stupendo, quello che tutti conoscono e noi non ci siamo mai fermati. Essere così in alto nel Ranking Uefa mi rende orgoglioso”.

De Laurentiis su Napoli e sui napoletani

Il presidente del Napoli sottolinea quanta importanza abbia avuto riuscire a portare gli azzurri ai massimi livelli europei nonostante la città non sia delle più facili: “siamo arrivati al top dove tutto non funziona e si vive di finanziamenti, debiti, azzeramenti. Dare una continuità al Napoli in un contesto così complicato e difficile è un motivo d’orgoglio. Esserci riuscito manifesta che in questa terra si può lavorare e si possono raggiungere risultati importanti. 

Aurelio De Laurentiis spende anche qualche parola nei confronti dei tifosi napoletani, che dalla Serie C alla Champions League hanno sempre sostenuto la maglia azzurra: “i napoletani sono i più straordinari al mondo e l’ho sempre sostenuto.

Scritto da Simone Di Pietro

Appassionato folle della SSC Napoli e del calcio estero. Classe '97.

Calciomercato Napoli, frenata per Vrsaljko: trattativa interrotta?

Torino-Napoli probabili Formazioni: Berenguer e Insigne titolari