Inter, Occhio al Calciomercato per Sostituire Milito

Massimo Moratti Presidente Inter

L’Inter dopo il grave infortunio patito dal centravanti argentino Diego Milito nella sfida contro il Cluj inizia a sondare il mercato alla ricerca di un degno sostituto che possa farne le veci soprattutto in caso di stop degli altri attaccanti.

Milito Giocatore InterTerminata la stagione per il “Principe”, e si spera non la carriera, l’atleta sarà sottoposto ad una lunga riabilitazione e perciò ora Stramaccioni avrà gli uomini contati in attacco: inizialmente si era parlato di Milan Baros, attaccante croato che a gennaio anche il Palermo ha corteggiato, salvo poi preferirgli Mauro Boselli.

Ma possiamo subito smentire l’arrivo eventuale dell’attaccante ex Galatasaray, il quale ha rescisso il suo contratto ad inizio febbraio, e dunque dopo il termine fissato per la chiusura del mercato italiano, cosa che invece non è avvenuta con Louis Saha, che ha potuto firmare per la Lazio.

Sicuramente alla dirigenza nerazzurra non resta altro da fare che guardare nell’elenco degli svincolati: pochi sono i nomi appetibili, e molti fuori forma o comunque fermi da troppo tempo, come l’egiziano ex Roma, Mido, l’attaccante nigeriano Ofere, l’ex Valencia, Carew, e  c’è addirittura chi ha parlato di un eventuale ritorno dell’ex “Imperatore”, Adriano.

In rete nel frattempo i tifosi nerazzurri tempestano Milito di messaggi di auguri per una pronta guarigione, ma molti sono anche gli scettici sulle scelte di mercato di gennaio: perché acquistare tanti centrocampisti, un attaccante non di primo piano (Rocchi) e lasciar partire un bomber del futuro come Livaja che ora serviva come il pane?