Inter-Napoli, Moratti: “Senza Benitez vincevamo un altro Scudetto”

Inter-Napoli è la sfida tra Mazzarri e il suo passato in azzurro, ma anche quella tra Benitez e il suo passato in nerazzurro. Anche se l’esperienza dell’attuale tecnico dei partenopei è stata breve, circa sei mesi, Moratti non la dimentica e attacca il tecnico spagnolo: “Benitez non ha sopportato la vittoria di Mourinho precedente. E si è fregato da solo. C’era una squadra felice, pronta a ripetersi, contenta di quello che aveva ottenuto e invece è stata analizzata e criticata in termini tali per i quali noi stavamo quasi attenti a dire che avevamo vinto un mese prima per non rovinare il nuovo percorso. Questo è stato punitivo nei confronti della società e dei giocatori. Non abbiamo quasi festeggiato quello che avevamo fatto, ci sembrava di aver fatto qualcosa che non andava bene al nuovo allenatore”.

Di certo l’ex presidente dell’Inter non le manda a dire e anzi rincara la dose: “Man mano che i risultati non arrivavano, eravamo ottavi in campionato a dicembre, abbiamo sì vinto la Coppa del Mondo ma grazie ai giocatori e mi sembrava giusto far respirare l’aria di qualcuno di più positivo, più in pace con il mondo e Leonardo lo ha fatto, ha creato un ottimo clima e siamo arrivati in secondi in quella stagione”. L’attacco conclusivo a mister Benitez è di quelli che lasciano il segno: “Se quel clima lo avesse creato Benitez forse sarebbe arrivato un altro scudetto. Quella è stata la sua colpa, lui giustamente dice che era mia perché non gli ho comprato quattro giocatori. Vedo che il Napoli gliel’ha comprati però la situazione è la stessa”.

Leggi anche — > Inter-Napoli, Mazzarri: “Non è una partita come tutte le altre”

Leggi anche — > Napoli, Benitez e la mentalità vincente: l’esempio di Simeone