Inter-Napoli, Mazzarri: “Non è una partita come tutte le altre”

Non è una partita come tutte le altre”, Walter Mazzarri non si nasconde dietro le solite frasi fatte e nella settimana che conduce a Inter-Napoli rende noti i suoi pensieri riguardo alla sfida che sarà giocata sabato sera a San Siro. “Come tutti sanno per me non sarà una partita come tutte le altre, ma io guardo esclusivamente al lato tecnico”, d’altronde Mazzarri non può dimenticare i quattro anni alla guida dei partenopei e neppure il solido rapporto instaurato con la città e la tifoseria.

Gli azzurri sono forti, io però voglio portare la mia squadra il più in alto possibile anche perché abbiamo un calendario difficile con Milan e Lazio. Sono in cerca di risposte positive per la prossima stagione”, così conclude il suo breve ragionamento l’allenatore nerazzurro. Ma l’attesa cresce man mano che si avvicina sabato anche perché il tecnico toscano vuole cancellare la brutta sconfitta all’andata al San Paolo.

Leggi anche — > Caso Mazzarri chiuso, adesso pensiamo a come neutralizzare il “fish and chips”

Leggi anche — > Mazzarri: “Talvolta l’amore si trasforma in odio”

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Napoli, con l’Udinese vengono fuori i soliti limiti

Calciomercato, l’agente di Vermaelen: “Il Napoli lo ha cercato”