Inter-Crotone, Probabili Formazioni e Pronostico

Domenica 6 novembre allo Stadio Meazza di Milano si gioca alle 18:00 Inter-Crotone prima assoluta nella storia delle due Formazioni.

L’Inter è in una delle crisi più drammatiche della sua storia. La sconfitta contro la Sampdoria è costatoa il posto a Frank de Boer, probabilmente incolpevole di una situazione che nasce sicuramente dal secondo cambio di proprietà in tre anni e da lotte intestine tra dirigenza italiana e dirigenza legata a Suning. Si pensava che quanto riportato dalla stampa fosse soprattutto frutto della fantasia e da una incomprensibile ostilità verso l’allenatore olandese che i media hanno dimostrato fin dai primi giorni dell’allenatore olandese in Italia. Probabilmente tutto questo è anche vero, ma bisogna ammettere che internamente alla società meneghina l’aria è abbastanza pesante e la presenza di una “gola profonda” all’interno dello spogliatoio e della società è più una certezza che una possibilità.

Nel frattempo la squadra è stata affidata all’allenatore della primavera Stefano Vecchi, in attesa che dalla infinita lista dei pretendenti Penelope scelga il suo sposo. Ma a dimostrazione che il tecnico olandese era stato abbandonato sia dalla società che dai giocatori e che certamente non è lui il vero responsabile della situazione della squadra, è venuta la partita di Europa LeagueSouthampton, dove la formazione nerazzurra ha fornito una prestazione molto negativa, dando praticamente l’addio alla competizione europea grazie ad una sconfitta senza giocare e scendendo l’ennesimo gradino nell’assurdo percorso intrapreso fin da questa estate verso una delle stagioni più negative che si ricordino negli ultimi 50 anni.

In altri tempi il match contro il Crotone avrebbe scatenato le scommesse su quale sarebbe stato il risultato finale, con distribuzione di massa di pallottolieri. Oggi non ci sentiamo di prevedere una vittoria casalinga dell’Inter. Al contrario, galvanizzata dalla prima vittoria in Serie A in casa contro il Chievo, il Crotone scende a San Siro spavaldo e con la consapevolezza che non ha nulla da perdere, al contrario dei nerazzurri. D’altra parte già lo scorso anno, quando i calabresi militavano in Serie B, arrivarono a San Siro per giocare un match di Coppa Italia contro il Milan e non fu certo una passeggiata per i rossoneri. Quindi aspettiamoci un incontro con un possibile risultato a sorpresa, che poi tanto sorprendente non sarebbe.

Vecchi propone una squadra con il 4-4-3, modulo che adotta nella Primavera. Rispetto all’ultima uscita europea, le novità dovrebbero essere Ansaldi, Santon e Perisic in campo fin dall’inizio. Per il resto la cosiddetta prima squadra.

Nicola, non abituato a “scansarsi” contro le cosiddette grandi, schiera la formazione tipo, con un 4-3-3 che dichiara chiaramente le intenzioni di non regalare nulla ai nerazzurri e che forse potrebbe essere il lato debole di questa trasferta meneghina per i calabresi.

Probabili Formazioni

Titolari Inter (4-3-3): Handanovic, Ansaldi, Miranda, Murillo, Santon; Joao Mario, Brozovic, Banega; Candreva, Perisic, Icardi.
Formazione Crotone (4-3-3): Cordaz; Rosi, Ceccherini, Ferrari, Mesbah; Rohden, Crisetig, Capezzi; Tonev, Falcinelli, Trotta.

Come già detto, il pronostico non è affatto scontato. Se il Crotone dovesse sottovalutare l’Inter potrebbe effettivamente subire una cocente sconfitta, ma crediamo che Nicola sarà prudente, nonostante la formazione “spregiudicata”, e probabilmente, puntando sul contropiede, cercherà di portare a casa la posta piena sfruttando una palla persa o una disattenzione di centrocampo. L’Inter deve vincere. Nessun altro risultato può servire in questo momento e questo pone una condizione certo non di tranquillità i giocatori. Riteniamo che il risultato più probabile sia un pareggio, ma con questa Inter può succedere di tutto.

Dobbiamo aspettare domenica 6 novembre alle 18: quando si giocherà Inter-Crotone. valida per la 12a giornata del Campionato Italiano di Serie A.

ULTIME NOTIZIE SERIE A