Inter-Cagliari 2-2 Risultato Finale

pinilla cagliari

Gara fondamentale per l’Inter di Stramaccioni per la rincorsa alla capolista Juventus. I nerazzurri, che oggi ospitano il Cagliari a San Siro (calcio d’inizio ore 15, diretta tv su Sky e Mediaset Premium), possono rosicchiare due punti ai bianconeri, bloccati sullo 0-0 in casa dalla Lazio. Inter in vantaggio al 10′ con Palacio, su assist di Cassano. Pareggio meritato del Cagliari sul finire del primo tempo con l’ex stabiese Sau, che porta anche i suoi in vantaggio nella ripresa, in un clamoroso 1-2. Un’autorete di Astori regala la parità all’Inter (2-2 risultato finale)

Queste le formazioni ufficiali di Inter e Cagliari

INTER (3-4-3): 1 Handanovic; 23 Ranocchia, 25 Samuel, 40 Juan Jesus; 4 Zanetti, 21 Gargano, 19 Cambiasso, 55 Nagatomo; 8 Palacio, 22 Milito, 99 Cassano. A disp.: 12 Castellazzi, 27 Belec, 6 Silvestre, 7 Coutinho, 11 Alvarez, 17 Mariga, 31 Pereira, 33 Mbaye, 41 Duncan, 42 Jonathan, 52 Romanò. All.: Andrea Stramaccioni.

CAGLIARI (4-3-1-2): 1 Agazzi; 14 Pisano, 15 Rossettini, 13 Astori, 8 Avelar; 20 Ekdal, 5 Conti, 4 Nainggolan; 7 Cossu; 27 Sau, 18 Nenè. A disp.: 25 Avramov, 19 Thiago Ribeiro, 21 Dessena, 23 Ibarbo, 24 Perico, 32 Casarini, 51 Pinilla. All.: Ivo Pulga

Stramaccioni dovrebbe recuperare in extremis Ranocchia che, con il riconfermassimo Juan Jesus e l’inserimento forzato di Silvestre, formerà la linea a tre di difesa. Nessuna altra novità prevista nell’undici iniziale. Strama deve fare ancora i conti con le assenze dei lungodegenti Chivu, Stankovic e Obi. Out anche Mudingayi e Guarin sulla mediana, mentre Livaja non è stato neanche convocato a scopo precauzionale (c’è la Coppa in settimana). Ancora escluso l’olandese Sneijder, la cui partenza a gennaio a questo punto sembra davvero scontata.

Sull’altra sponda, invece, Cagliari al gran completo con il duo in panchina Pulga-Lopez, che sta facendo così bene, che potrà schierare la migliore formazione. Solo panchina per il colombiano Ibarbo. E così, da quando il Cagliari lamentava problemi in attacco, ora i sardi si ritrovano in panchina gente del calibro di Nenè, Thiago Ribeiro e dello stesso Ibarbo. In attacco, infatti, fiducia a Pinilla e all’ex stabiese Sau, nuovo orgoglio sardo.

CRONACA LIVE PRIMO TEMPO

7′ Cagliari pericoloso con una girata al volo di Nenè che impegna severamente il portiere Handanovic

10′ Inter in vantaggio: colpo di testa di Palacio, su assist di Cassano

24′ bel contropiede del Cagliari, ma Naingollan pecca d’egoismo e sfrutta una buona occasione

26′ cartellino giallo per Esteban Cambiasso

33′ occasionissima per Nenè, grande intervento di Handanovic. Nell’occasione l’attaccante brasiliano si fa male, entra al suo posto l’ex Pinilla

43‘ pareggio del Cagliari firmato da Sau che finalizza un’azione manovrata. Risultato 1-1

45′ si va così al riposo con il risultato di 1-1. L’Inter sta sprecando una buona occasione per rimontare sulla Juve. Encomiabile la prestazione del Cagliari che ha ampiamente meritato il pareggio finora.

CRONACA LIVE SECONDO TEMPO

48′ Subito un’occasione per Milito, il Cagliari il salva con un salvataggio ad un metro dalla linea.

49′ Ammonito Ariaudo per un fallo al limite dell’area. Punizione da buona posizione per l’Inter

53′ Milito spreca un gol già fatto. Cross di Nagatomo dalla sinistra, Milito manda alle stelle a due metri dalla linea di porta

55′ Il Cagliari mette paura all’Inter. Assist volante di Conti per Sau che sfiora l’incrocio dei pali

58′ Milito impegna Agazzi in un intervento tutt’altro che semplice

67′ Cagliari clamorosamente in vantaggio ancora con Sau, dopo un gol spettacolare sfiorato da Pinilla. Clamoroso a San Siro: Inter-Cagliari 1-2

71′ Ranocchia sfiora il pareggio con una conclusione da posizione ravvicinata

74′ Nel Cagliari è entrato anche Ibarbo per sfruttare i contropiedi

80′ L’Inter cinge d’assedio i sardi, si gioca ad una porta sola

81′ Conclusione di Milito deviata in angolo all’ultimo momento

82′ pareggio dell’Inter. 2-2 autorete di Astori, migliore in campo, su un cross dalla destra. Anticipa anche Agazzi e devia sfortunatamente nella propria porta.

84′ l’Inter ci crede e sfiora il gol con Ranocchia per ben due circostanze. Astori si fa perdonare salvando un gol già fatto

90′ L’Inter protesta per un presunto fallo in area di Astori su Ranochia. Stramaccioni espulso per proteste

93′ L’Inter crea ben 3 occasioni negli ultimissimi minuti, ma Agazzi si supera e salva i sardi

Finisce così in parità (2-2) tra la rabbia e le proteste degli interisti