Insigne Re di Napoli: Vicino il Rinnovo contrattuale?

Lorenzo Insigne conquista Napoli: prestazione straordinaria contro la Lazio


Napoli ha trovato un nuovo re che si chiama Lorenzo Insigne e nessuno, società e tifosi, vuole rischiare di perderlo. De Laurentiis dovrà cercare di accontentare le richieste del numero 24 azzurro, con contratto in scadenza nel 2019, per evitare che il Napoli perda uno dei suoi gioielli. Arrivato 14 reti in questo campionato, Insigne ha contribuito alla vittoria sulla Lazio con una doppietta e un salvataggio sulla linea che ha tenuto il risultato sul 2-0.

La partita all’olimpico contro la Lazio, vinta dal Napoli per 3-0, ha ancora una volta dimostrato la crescita di Insigne. Ora l’esterno di Sarri è un giocatore completo: attacca, difende, detta i tempi, è uno dei leader di questa squadra. Lo sanno bene i tifosi partenopei che in più occasioni hanno dimostrato il loro amore verso il folletto napoletano e che da mesi aspettano una fumata bianca per il suo rinnovo con il Napoli.

Cuore e sacrificio: Insigne si prende Napoli

Che Insigne sia uno dei leader di questo Napoli lo si era già notato nelle due partite contro la Juventus, ma contro la Lazio si è davvero superato: a metà del secondo tempo è proprio lui a tenere al sicuro il 2-0 con un salvataggio sulla linea di porta, con Reina già battuto. Lorenzo salva il risultato e il Dio del calcio, o forse solo il gioco geometrico dei ragazzi di Sarri, lo premia al 92′: ripartenza veloce del Napoli che si conclude con il secondo gol di Insigne. E’ forse uno dei gol più importanti per il fenomeno di Frattamaggiore, non tanto per perché chiude definitivamente una partita forse mai giocata dai laziali, ma perché Insigne ha al braccio la fascia di capitano.

Il folletto partenopeo con Sarri è cresciuto tantissimo, ora si sacrifica anche in fase difensiva per poi farsi trovare pronto in avanti. Trascinatore contro il Real Madrid, fondamentale con le sue serpentine contro la Juventus: è il nuovo re di Napoli.