Insigne al Milan? Niente Cessione: il Napoli punta al Rinnovo

Nessuna cessione in vista per Lorenzo Insigne: il Napoli vuole il rinnovo

lorenzo insigne napoli

Non è ancora arrivato il momento di dire addio a Lorenzo Insigne. L’interessamento del Milan non sembra preoccupare più di tanto il Napoli che esclude la cessione e nei prossimi giorni dovrebbe affrontare il discorso “rinnovo” lasciato in sospeso ormai da troppo tempo. L’ultimo confronto tra i partenopei e gli agenti del giocatore risale alla scorsa estate, dopodiché tutto è stato avvolto da una nube di silenzio che potrebbe dissolversi a breve.

Il Napoli, secondo quanto si apprende dalle ultime notizie riportate da Il Mattino, giudica Lorenzo Insigne incedibile e vuole fare di lui una delle proprie bandiere: quando i tempi saranno maturi, e non dovrebbe mancare ancora molto, gli azzurri e lo scugnizzo si siederanno attorno a un tavolo per discutere dei progetti futuri che passeranno per il rinnovo di contratto del classe ’91. A frenare tale trattativa in estate è stata la differenza tra domanda e offerta: la richiesta di Lorenzo Insigne, relativa al proprio ingaggio, si aggirava intorno ai 5 milioni di euro, il Napoli invece era disposto a offrirne la metà.

Da luglio 2016 non è cambiato nulla dal momento che del rinnovo le due parti non hanno più parlato, anche perché l’attuale contratto di Insigne scadrà nel giugno 2019 e dunque ci sarà ancora tempo per discuterne e riflettere. A mettere il piede sull’acceleratore è il Milan che, come riferito dal Corriere della Sera, ha già avuto modo di confrontarsi con gli agenti del giocatore e, qualora il discorso sul rinnovo di contratto dovesse andare per le lunghe, potrebbe riuscire a strappare un “sì” allo scugnizzo.

Lorenzo Insigne

Per il momento Insigne aspetta la mossa del Napoli che non dovrebbe tardare ad arrivare. Segnali positivi sono giunti dalla serata di ieri al San Carlo: l’attaccante classe 1991 ha assistito allo show di Diego Armando Maradona, “Tre volte 10”, a fianco proprio del presidente Aurelio De Laurentiis, segno che il clima è disteso e non vi sono attriti. E se qualcosa dovesse andare storto? I partenopei pare abbiano già pensato a tutto: si parlerà di cessione solamente davanti a un’offerta di circa 50 milioni di euro.