Infortunio Marcelo in Real Madrid-Malaga: salta il Napoli?

Marcelo fermato da un infortunio in Real Madrid-Malaga: salterà la sfida d'andata degli ottavi di Champions League contro il Napoli?

marcelo al milan

È durato soli pochi minuti di gioco Real Madrid-Malaga per Marcelo, il terzino è stato fermato da un nuovo infortunio e l’espressione del suo volto non fa ben sperare i madrileni: salterà Real Madrid-Napoli? Non è ancora possibile averne la certezza perché sarà opportuno attendere l’esito dei test medici a cui il giocatore si sottoporrà nelle prossime ore, ma tra gli spagnoli c’è grande preoccupazione.

Le mani al volto non lasciano presagire nulla di buono. Al 25′ del primo tempo di Real Madrid-Malaga Marcelo ha dovuto lasciare il terreno di gioco per infortunio, costringendo il tecnico Zidane al cambio forzato. Il terzino soffre di un disturbo muscolare ed è quasi certamente questa la causa dello stop forzato, rientrato in panchina Macelo ha nascosto il proprio volto tra le mani. Una ricaduta prevedibile, il giocatore aveva infatti avvertito il proprio allenatore prima del match disputatosi questo pomeriggio e conclusosi sul risultato di 2-1: “Non sono di ferro, giocare tutte le partite mi stanca, ma sono a disposizione della squadra”, aveva detto.

Una richiesta (o avvertimento) che però non è stata ascoltata da Zidane. Il tecnico dei madrileni ha inserito Marcelo tra i titolari di Real Madrid-Malaga, salvo poi richiamarlo in panchina dopo 25 minuti di gioco. Furiosi i tifosi del Real che sono partiti all’attacco del proprio allenatore, reo di non aver dato retta alle parole del proprio giocatore. Nelle prossime ore verranno valutati entità e tempi di recupero dell’infortunio, intanto il match d’andata degli ottavi di Champions League contro il Napoli potrebbe essere a rischio.

marcelo-infortunio-real-madrid-malaga

Un infortunio, quello di Marcelo, che si somma a quello di Carvajal. Il Real Madrid non sembra vivere un buon momento e in occasione della partita contro il Napoli potrebbe trovarsi sprovvisto di due importanti pedine. Mister Zidane deve iniziare a fare i suoi calcoli: al 15 febbraio non manca poi così tanto.