Infortunio, Insigne: “Tornerò più forte di prima”

Poche e concise parole, “Tornerò più forte di prima”, avrebbe detto ieri Lorenzo Insigne al termine dell’operazione a cui è stato sottoposto a Villa Stuart a Roma per risolvere la rottura del legamento crociato del ginocchio destro. Una breve dichiarazione dettata a chi gli stava vicino per far capire, come anticipato anche dal dottore De Nicola,  che Lorenzinho anche se dispiaciuto di certo non si abbatte e vuole reagire per battere la sfortuna che lo ha colpito nel suo momento migliore con la maglia azzurra.

Una reazione da vero campione e che potrebbe incidere molto sui tempi di recupero visto che a Insigne gli è stato diagnosticato un tempo di recupero tra i 4 e i 6 mesi. Ma come ricordava il medico sociale De Nicola molto lo fa la testa e quella di Insigne è già proiettata a un pronto recupero che gli potrebbe permettere anche di tornare a vestire la casacca azzurra prima delle fine della stagione semmai per festeggiare insieme agli altro compagni un altro trofeo importante dopo la Coppa Italia vinta lo scorso anno.

Leggi anche:

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Calciomercato Napoli, Di Marzio: “Piace Widmer dell’Udinese”

Calciomercato Napoli, Il Mattino: “Ecco i nomi per il dopo Insigne”