Infortunio Higuain, Frattura alla mano: i tempi di Recupero

Infortunio Higuain, vanno a braccetto queste due parole nella giornata odierna. L’attaccante argentino si è procurato una frattura alla mano, tanto che non ha giocato la scorsa partita contro il Crotone. Il Pipita ha svolto oggi una radiografia, che ha confermato quanto sospettato dalla dirigenza bianconera. Il centravanti della Juve, quindi, si porrà sotto i ferri nelle prossime ore e sicuramente salterà la sfida di campionato contro il suo ex Napoli. I tempi di recupero, ancora indefiniti, impensieriscono Allegri.

Max Allegri è costretto a lottare con diversi infortuni oltre a quello di Higuain. Da Lichtsteiner a Bernardeschi passando per Cuadrado e Chiellini. Quello del Pipita è certamente il più preoccupante sia per l’imminente sfida contro il Napoli, sia perché i tempi di recupero dall’infortunio potrebbero rivelarsi significativi. Si pensa infatti che l’argentino resterà lontano dal campo per circa 2-3 settimane, saltando anche il match scudetto contro l’Inter.

Infortunio Higuain, parla il dottor Vitali

L’ortopedico Matteo Vitali è intervenuto ai microfoni di Premium Sport per far chiarezza su quanto accaduto a Gonzalo Higuain e per ipotizzare preliminarmente i tempi di recupero. Queste le parole pronunciate dal dottore operante presso l’Ospedale San Raffaele di Milano.

“I tempi di recupero necessari per riprendersi dopo l’intervento chirurgico sono di 2-3 settimane. Non c’era possibilità di ritardare l’operazione. Innanzitutto il dolore è molto forte e può compromettere la performance del giocatore; inoltre il rischio di una caduta sulla frattura potrebbe accentuare il problema. Una lieve frattura potrebbe trasformarsi in qualcosa di molto serio e difficile da smaltire in poco tempo”. 

Scritto da Simone Di Pietro

Appassionato folle della SSC Napoli e del calcio estero. Classe '97.

Napoli-Juventus: anche Chiellini, Bernardeschi e Cuadrado infortunati

Infortunio Higuain, Comunicato Juventus: “Intervento riuscito”