Infortunio Hamsik, niente Slovacchia: rientro dopo la sosta?

Il Napoli rialza la testa dopo gli stop contro Roma e Inter, reinserendosi prepotentemente in corsa scudetto. I gradini che separano gli azzurri dai bianconeri sono nuovamente 2. Il sudato successo di ieri sera sul Genoa ha lasciato un retrogusto amaro a Maurizio Sarri, costretto a sostituire al minuto 20 il capitano Marek Hamsik, vittima di un infortunio muscolare. Al suo posto è entrato Zielinski. A breve lo slovacco si sottoporrà ai test medici che stabiliranno la sua presenza tra i convocati della Slovacchia.

Problema ai flessori per Marek Hamsik, probabilmente vittima di uno stiramento. “Ho sentito tirare la coscia, per questo ho chiesto immediatamente il cambio”, ha confermato il capitano azzurro al termine di Napoli-Genoa. La convocazione con la nazionale di appartenenza è adesso a rischio per il 17 del Napoli: tutto dipenderà dalle imminenti visite mediche.

Infortunio Hamsik: obiettivo recupero

Difficile vedere scritto il nome di Hamsik nei convocati del tecnico slovacco Ján Kozák. Indipendentemente dall’esito dei prossimi esami strumentali, il capitano del Napoli non dovrebbe partire per gli impegni con la sua nazionale di appartenenza. Lo ha affermato anche Sarri durante le dichiarazioni post Genoa: “credo che il problema di Hamsik sia muscolare. Potrebbe presentarsi in nazionale per poi ritornare a Napoli. Suppongo che non possa giocare nei prossimi giorni”.

L’obiettivo principale del Napoli è quello di recuperare Hamsik per il prossimo impegno degli azzurri in campionato. La formazione di Sarri farà visita al Sassuolo, formazione da sempre scomoda da affrontare per i partenopei.  Il capitano azzurro dovrebbe comunque farcela a ritornare a disposizione del tecnico dopo la sosta per le nazionali.

Scritto da Simone Di Pietro

Appassionato folle della SSC Napoli e del calcio estero. Classe '97.

Napoli-Genoa: il video con la sintesi di Auriemma

Classifica Napoli e Juve: azzurri a -2