Infortunio Bonaventura, Operato giocatore del Milan: Tempi di Recupero

Il Milan deve salutare Jack Bonaventura. E’ un arrivederci al campionato 2017-18, dopo che domenica scorsa il centrocampista rossonero ha subito un infortunio apparso fin da subito molto grave: è stato operato e i tempi di recupero sono lunghi.

Gli è stato riscontrato Infatti il distacco del tendine del lungo adduttore sinistro dall’osso e il parziale distacco dei tendini degli obliqui esterno ed interno. Un infortunio che ha richiesto un intervento chirurgico in tempi molto rapidi e che si è svolto questa mattina a Turku, in Finlandia, eseguito dal Prof. Orava con l’assistenza del Dott. Tavana, responsabile sanitario dell’AC Milan. Il comunicato della società, che ha reso pubblico l’intervento al giocatore, dichiara la soddisfazione dell’equipe chirurgica ed in particolare del Prof. Orava sull’esito dell’operazione ed i tempi di recupero sono stimati in almeno 4 mesi, sempre se non presenteranno delle complicazioni.

E’ quindi chiaro che la stagione finisce qui per il calciatore rossonero al quale vanno i nostri più sentiti auguri di pronta guarigione. Bonaventura, che nelle ultime stagioni si è presentato come uno dei migliori centrocampisti italiani, ultimamente aveva assunto un ruolo cardine nella formazione di Montella, proponendosi in modo molto più avanzato a supporto delle punte, rispetto ad una posizione in campo più accentrata e di “regia”, come ad inizio stagione o durante la gestione Mihajlovic e poi Brocchi.

Ora l’allenatore rossonero dovrà cercare una soluzione che possa riequilibrare la squadra, che certamente non è nel suo momento migliore, per cercare di riprendere quella continuità di risultati che aveva caratterizzato la prima fase della stagione fino alla vittoria a Doha della Supercoppa Italiana, vittoria a cui proprio Bonaventura aveva dato un contributo molto importante.

L’arrivo di Deulofeu, in prestito dall’Everton, e Ocampos dal Genoa forse potrebbe aiutare i rossoneri a coprire il buco lasciato da Bonaventura, ma è evidente che l’acquisto dei due laterali aveva come intento quello di riportare Bonaventura al centro, dove sicuramente avrebbe fatto valere la sua qualità in un settore in cui il Milan è carente. Ora sta a Montella risolvere il rebus e domenica a San Siro arriva la Sampdoria che nell’ultima giornata ha battuto la Roma.