Incidente Avellino, Alcuni Tifosi Chiedono il Rimborso del Biglietto

Il Napoli decide di cancellare la festa di questa sera che doveva precedere l’amichevole contro il Galatasaray per onorare la memoria dei 39 morti nell’incidente dell’autobus nell’avellinese ma diversi “tifosi” (lo mettiamo tra virgolette perché non si può definirli tali, ndr) che avevano comprato il biglietto decidono di rispondere al tweet di De Laurentiis chiedendo il rimborso del ticket.

Una situazione davvero strana quella che si è venuta a creare perché il Napoli volendo essere vicini a coloro che sono stati colpiti dal tragico lutto ha deciso di non presentare le cheerleaders e nemmeno l’inno perché in certe occasioni il dolore travalica tutto. Ma evidentemente alcuni supporter che erano pronti a cantare e a ballare sugli spalti la pensano diversamente.

A tal proposito è intervenuto con un altro cinguettio il giornalista Francesco Marciano che ha così sottolineato l’accaduto: “C’è gente che chiede a De Laurentiis il rimborso di 20 euro per la mancata festa di questa sera. La vergogna è senza fine”. Lo stesso giornalista senza mezzi termini conclude: Sono bestie”.

Leggi anche — > Tragedia in Irpinia, De Laurentiis su Twitter: “Presenteremo solo maglie e giocatori”

Leggi anche — > Napoli-Galatasaray, Gifuni: “Lutto al braccio per l’incidente di Avellino”