Sono solo 8 mila euro i soldi sequestrati ad Aurelio De Laurentiis nell’ambito dell’inchiesta Fuorigioco condotta dalla Procura di Napoli e che ha posto la lente d’ingrandimento su una serie di operazioni contabili non trasparenti da parte delle maggiori società di calcio di Serie A. E’ stato il giornalista di La Repubblica Dario Del Porto a svelare le cifre sequestrate al presidente del Napoli e non solo: “A De Laurentiis sono stati sequestrati circa 8mila euro, mentre a Galliani circa 300mila. Ricadute sportive non ce ne saranno, non si può parlare nemmeno di doping amministrativo, rischi di penalizzazione non ci sono. Non si parla di alterazioni di bilanci, ma di reati tributari che vanno perseguiti ma non sono contemplati dalla Giustizia Sportiva”.

Insomma, così come detto da De Laurentiis in una breve dichiarazione una fuffa almeno per quanto riguarda il Napoli mentre per la sua posizione bisognerà attendere ciò che decideranno i magistrati: per ora però il presidente del Napoli risulta solo indagato. Il polverone che quindi si è alzato questa mattina all’alba viene a essere ridimensionato almeno dal punto di vista sportivo e almeno per quanto riguarda il Napoli.

Leggi anche: