Il Napoli smentisce la Questura: “Hanno chiesto loro di mandare Hamsik dai tifosi”

Ci sono ancora tanti punti che bisognerà chiarire sui fatti dell’Olimpico. Ma piano piano il quadro si sa va facendo sempre più trasparente anche perché ogni singolo aspetto viene analizzato nel dettaglio. Così succede che infuria la polemica su chi abbia voluto la presenza di Hamsik, capitano del Napoli, a colloquio con i tifosi della Curva. Secondo una prima ricostruzione della Questura è stata la società campana ad insistere perché lo slovacco andassa a colloquiare con gli ultras.

Versione che però viene smentita prontamente dalla società guidata da Aurelio De Laurentiis: “Ci siamo limitati ad assecondare le richieste della Digos, per spiegare ai tifosi che il tifoso ferito non era morto”. Il Napoli era già stato avvisato in albergo di quanto accaduto a Tor di Quinto e nell’approcciare l’Olimpico ha anche dovuto modificare il percorso del pullman.

Leggi anche — > Ultras Napoli a Il Mattino: “Non abbiamo mai trattato con la Digos”

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Ultras Napoli a Il Mattino: “Non abbiamo mai trattato con la Digos”

Arrestato Ciro Esposito, il tifoso napoletano ferito a Roma?