Il Club Napoli Milano Partenopea premia Cannavaro – FOTO

Il Club Napoli Milano Partenopea ha premiato l’ex capitano del Napoli Paolo Cannavaro al termine della sfida di ieri che ha visto a Reggio Emilia confrontarsi gli azzurri contro il Sassuolo. Gli aderenti al club, come sempre presenti in tutte le trasferte dei partenopei, hanno deciso di omaggiare l’ex capitano del Napoli, a gennaio passato in prestito al Sassuolo con un mazzo di fiori e una sciarpa del club con sede a Milano.

“Prima della fine della partita – hanno raccontato Mino e Alessandro – d’accordo con la sicurezza del Mapei Stadium e grazie al segretario del Sassuolo Gerardo Esposito, abbiamo incontrato il nostro capitano Paolo Cannavaro per omaggiarlo a nome del Club di un mazzo di fiori e di una sciarpa”. Arrivati al momento decisivo l’emozione ha preso il sopravvento: “La stretta di mano e l’abbraccio a Paolo – spiegano i due aderenti al Club –  lo porteremo per sempre nei nostri ricordi”.

Mino e Alessandro hanno detto a Cannavaro di sperare che il Sassuolo, attuale società in cui milita l’ex difensore azzurro, possa retrocedere in Serie B così viene meno la possibilità del riscatto e ci possa essere un rientro alla base. Qui la risposta dell’ex capitano azzurro è stata sorprendente: “I neroverdi si devono salvare – hanno rivelato – perché tanto io a Napoli ci ritorno lo stesso”. Dopo l’autografo su una foto in cui lo stesso Cannavaro alza al cielo la Coppa Italia vinta a Roma due anni fa contro la Juventus, la chiosa dell’ex capitano: “Tanto a maggio ne’ vincimm n’at”.

Autografo Cannavaro

cannavaro premiato

Paolo Cannavaro Premiato

Leggi anche — > L’ex capitano Paolo Cannavaro: “Napoli è casa mia ma ora penso al Sassuolo”

Leggi anche — > Reina, Inler, Fernandez, Dzemaili e la dedica a Paolo Cannavaro

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Higuain Infortunato, per Kiss Kiss Napoli giocherà contro lo Swansea

Verona-Torino 1-3 Videogol, Highlights e Sintesi