Ibrahimovic al Napoli, Auriemma: “Farebbe ancora la differenza”

A Radio Crc è intervenuto Raffaele Auriemma. Il giornalista sportivo si è soffermato a parlare sia di Jorginho e della sua ottima stagione, che di una fantasiosa ipotesi di calciomercato: Ibrahimovic al Napoli.

JORGINHO NELLA NAZIONALE ITALIANA

“Jorginho ora vale almeno 40 milioni di euro, un playmaker dalle doti importanti ed è inoltre un classe 91: il suo profilo tra l’altro è molto raro da trovare in Europa. Conte deve pensarci molto attentamente- ha dichiarato Raffaele Auriemma– anche perché il giocatore potrebbe optare per il Brasile data l’indifferenza da parte dell’Italia nonstante lui abbia fatto la sua scelta”. Al momento in Italia solo Verratti sembra essergli superiore e sarebbe sicuramente preferibile ai pubblicizzati De Rossi e Montolivo (valutando Marchisio ancora una mezzala).

IBRAHIMOVIC AL NAPOLI

Il giornalista sportivo lancia poi una clamorosa ipotesi: Ibrahimovic al Napoli. Lo svedese nei giorni scorsi ha manifestato il suo interesse a lasciare Parigi a meno che al posto della Torre Eiffel non venga posta una sua statua gigante. Auriemma ha così dichiarato che: “Lo svedese da tempo sta sostenendo che giocare a Napoli sarebbe un completamento perfetto della sua carriera, più volte ha manifestato il desiderio di voler vestire l’azzurro. In passato Raiola ne ha anche parlato con De Laurentiis, ma avendo un ingaggio improponibile non si è mai potuto far nulla. Però ora è in scadenza, perché no accordandosi per un ingaggio contenuto? Farebbe ancora la differenza…”. 

L’ipotesi è molto ambiziosa e sicuramente Ibrahimovic porterebbe quella qualità in più al Napoli per poter lottare per vincere non solo in Italia ma anche in Europa , ma in questo caso pero’ nascerebbero comunque due problematiche: Higuain e Ibrahimovic riuscirebbero a convivere? Lo svedese è riuscito a far dirottare sulla fascia o in panchina un certo Cavani; De Laurentiis sarebbe disposto ad ingaggiare un calciatore che va per i 35 anni? Il progetto Napoli di solito punta su giocatori che hanno dieci anni in meno…