Higuain alla Juventus, De Laurentiis: “E’ un traditore”

De Laurentiis accusa Higuain del suo passaggio alla Juventus in una intervista rilasciata a Beln Sport

A Napoli, dopo esser passato quasi un anno ormai, fa ancora tanto chiasso il passaggio di Higuain alla Juventus. Le voci sul suo addio in estate non si sono mai spente, anzi sono state alimentate dallo stesso attaccante argentino che, dopo aver segnato contro i partenopei in Napoli-Juventus (Coppa Italia) ha indicato il presidente Aurelio De Laurentiis con un gesto volto ad incolpare quest’ultimo del trasferimento dell’argentino alla Juventus. ADL dopo il gesto di Higuain ha fatto chiarezza dei fatti e oggi ha rilasciato un’ulteriore dichiarazione, ai microfoni di Beln Sport, in merito al gesto dell’attaccante argentino.

Higuain ha indicato me col dito per scaricare la colpa su di me e per pulirsi dei suoi peccati. I tifosi napoletani però non sono stupidi e sanno bene come sono andate le cose. E’ stato lui a tradire il popolo e la città che gli ha permesso di stracciare ogni record; è stato lui stesso a scegliere di andare alla Juventus dopo tutto ciò che il Napoli gli aveva dato. Con quel gesto ha dimostrato solo di essere di bassa cultura: è un traditore” – afferma De Laurentiis ai microfoni di Beln Sport.

Il presidente partenopeo risulta chiaro e convinto: la colpa è solo ed esclusivamente di Higuain. Il Patron del Napoli poi aggiunge: “quello di indicarmi è stato un gesto ancor più vigliacco. Dovrebbe assumersi la responsabilità del suo gesto e del suo addio e magari spiegare al popolo partenopeo le sue motivazioni. Cercare di esimersi dalle sue responsabilità non è il modo giusto di scrollarsi di dosso il peso del tradimento”.