Hernandez al Napoli, la trattativa si complica

Il Napoli, oltre a pensare al sostituto di Cavani, deve necessariamente prendere un’altra punta di peso. Negli ultimi giorni si è parlato incessantemente dell’uruguaiano classe 1990′ Abel Hernandez, in forza attualmente al Palermo. I buoni rapporti tra De Laurentiis e Zamparini facilitano la trattativa. La Joya è valutato 12 milioni di euro e il numero uno partenopeo nei prossimi giorni, molto probabilmente offrirà per il giocatore originario di Pando, l’intero cartellino di Emanuele Calaiò, giocatore apprezzato molto dal presidente del Palermo.

zamparini1

L’ex Penarol è però seguito anche da altre squadre, specie il Catania che ha urgente bisogno di un attaccante in quanto l’attuale centravanti dei catanesi, Gonzalo Bergessio quasi sicuramente partirà, destinazione Atletico Madrid. Per Hernandez c’è anche il Milan ed al presidente Berlusconi è piaciuto per come ha operato nella Confederations Cup.

Il club milanse ha già avuto un contatto con il giocatore che potrebbe arrivare in prestito oneroso con diritto di riscatto, anche se Zamparini difficilmente lascerà andare il giocatore.

LEGGI ANCHE– > Gomez alla Fiorentina, è ufficiale. Napoli beffato

LEGGI ANCHE– > Armero-Benfica: in Portogallo tentano anche Gargano