Hamsik, Cina ad un passo: “Ho dato tutto per questa squadra, forse è tempo che il nostro percorso insieme finisca”

Le parole di Marek Hamsik confermano la volontà di andar via: “forse è arrivato il tempo che il nostro percorso finisca”.

Hamsik in Cina

Sembra davvero finita l’esperienza di Hamsik alla guida del Napoli. Le parole che il capitano azzurro  ha rilasciato al quotidiano slovacco, Pravda.sk: “Ho dato tutto per questa squadra, forse è tempo che il nostro percorso insieme finisca”. Conferme di un addio già preannunciato dal padre del giocatore stesso: Ha chiesto la cessione a De Laurentiis”. Dopo dieci anni sempre con la stessa maglia, anche l’ultimo dei tenori sembra pronto lasciare la città del Vesuvio.

Hamsik pronto a ripartire dalla Cina: “mi piacerebbe qualcosa di nuovo!”

Le parole di Marek Hamsik sembrano sancire la fine dell’esperienza azzurra per lo slovacco. Ecco l’intervista rilasciata dal capitano del Napoli al quotidiano slovacco Pravda.sk: Abbiamo creduto che quest’anno avremmo potuto finalmente vincere lo scudetto e sono deluso che non sia stato così. Mi dispiace soprattutto per i tifosi, che meritavano questo titolo, e io li ringrazio comunque per il grande sostegno dimostrato. Ho dato tutte le mie forze per questa squadra e forse è arrivato il tempo che il nostro percorso finisca. Mi piacerebbe provare qualcosa di nuovo”

Parole che confermano quanto detto dal padre del giocatore: Il suo futuro potrebbe essere lontano da Napoli, ci sono tre club cinesi su di lui. Va via al 60%, tra l’altro lui ha già parlato con il presidente.” Già, sempre la Cina con le sue offerte milioniarie capaci di far vacillare qualsiasi  bandiera. La proposta fatta dalla squadra dei fratelli Cannavaro ad Hamsik sarebbe un triennale a 10 milioni di euro a stagione: difficile pensare che si riesca a rimanere fermi di fronte un offerta così.

Hamsik, l’ultimo tenore pronto pronto lasciare del San Paolo.

Era il Napoli dei tre tenori, del tridente Cavani, Hamsik, Lavezzi. Poi arriva il PSG: 60 milioni in due anni per avere prima l’argentino e poi, ad un anno di distanza, il matador. Hamsik è sempre rimasto, ci hanno provato Manchester United, Juventus, Milan, Chelsea, Real Madrid, ma una lo slovacco è troppo romantico per andar via così, senza aver ottenuto niente che lo legasse indissolubilmente alla sua Napoli.

Ma ora è diventato un simbolo, una bandiera che a Napoli mancava dai tempi di Maradona. L’unico capace di contrare anche la smorfia: il 17 non sarà più in simbolo di sventura. La sua cresta si è alzata verso i suoi tifosi, sempre gli stessi, quelli del Napoli, per ben 117 volte in 11 anni: è il primo nella classifica dei marcatori azzurri, due più di Maradona. Marek, sei il simbolo di questo Napoli, di un popolo intero, sei davvero sicuro di voler andar via?

Scritto da Daniele Baldassarre

Quella del giornalismo è una passione. Amante dello sport, soprattuto di calcio.
Studente di Ingeneria. Classe '94.

Ancelotti a Capodichino

Napoli, Ancelotti a Capodichino per firmare il contratto. Sky Sport smentisce: solita fake news.

Ancelotti nuovo allenatore del Napoli?