Alberto Grassi ha superato le visite mediche di rito e può considerarsi a tutti gli effetti un calciatore del Napoli. A rivelarlo è l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport online. L’ex centrocampista dell’Atalanta arrivato nel primo pomeriggio a Castel Volturno, oltre ad effettuare le visite mediche ha firmato il contratto con il club partenopeo fino al 2020.

Molto probabilmente Alberto Grassi sarà convocato per la prossima sfida Napoli-Empoli che si giocherà al San Paolo domenica alle ore 15, ed assaporerà per la prima volta la passione della tifoseria azzurra. Il classe 95 è un centrocampista molto duttile che può ricoprire più ruoli del centrocampo. Nasce come centrale, ma Reja lo fa esordire in prima squadra nel ruolo di mezz’ala destra dando ottimi risultati. Dotato di una discreta tecnica individuale, c’è chi lo ha paragonato al centrocampista della Juve Claudio Marchiso.

Leggi anche: