Gonalons-Napoli, De Laurentiis: “Non tratto con il presidente del Lione”

Il grande sgarbo si è consumato a gennaio quando tutto sembrava fatto e invece proprio al momento delle firme il passo indietro del presidente del Lione, Gerard Aulas, che Aurelio De Laurentiis non ha mai digerito. Così Gonalons, che resta una delle priorità per rinforzare il centrocampo del Napoli, è un affare che rimane in stand by. “Aulas mi ha mandato un sms, ma io con lui non ci parlo più, Gonalons me lo devono portare su un piatto d’argento”, ha detto il patron azzurro.

Ma non contento lo stesso De Laurentiis ha anche posto dei paletti: “Con Aulas non parlo più, ci ho parlato fino alla noia lo scorso inverno. Se vuole venderlo deve farlo alle nostre condizioni, altrimenti il giocatore resti pure a casa sua”. Un affare chiuso? Non proprio perché Gonalons vuole andare via da Lione e il Napoli vuole il francese: schermaglie tattiche che porteranno a una felice conclusione.

Leggi anche — > Gonalons-Napoli, il francese “promesso sposo” degli azzurri

Leggi anche — > Calciomercato Napoli, Bigon: “Gonalons? Non è una priorità”