Genoa-Napoli (2014-2015): l’analisi del match

Dopo la cocente delusione patita con l’eliminazione in Champions League, il Napoli si appresta a disputare la prima partita del campionato 2014-2015 e sarà di scena allo stadio Ferraris contro il Genoa. Per gli azzurri il match si preannuncia già molto importante e delicato. Da valutare come i calciatori del Napoli psicologicamente si presenteranno a questa gara, la delusione per come è arrivata la sconfitta contro il Bilbao pesa come un macigno, soprattutto per le polemiche che ha generato.

Serve assolutamente la reazione d’orgoglio dei calciatori azzurri. Benitez avrà lavorato molto sulla testa dei suoi ragazzi. Questa contro il Genoa sarà una partita molto delicata e ricca di insidie, innanzitutto perchè la società rossoblu in chiave mercato si è mossa molto bene aumentando notevolmente il tasso tecnico della rosa. Per di più il tecnico Gasperini ha modellato la squadra a suo piacimento e secondo la sua filosofia di gioco, e ci  terrà tantissimo a ben figurare dinanzi al suo pubblico per la prima di campionato. L’allenatore torinese però deve far fronte ad assenze abbastanza importanti: Matri, Bertolacci, ed il greco Fetfatzidis, e si presenta con il collaudato modulo offensivo 3-4-3.

Mister Benitez dal canto suo dovrà fare a meno solo dell’infortunato Ghoulam. La gara molto probabilmente si deciderà sulle fasce, dove il Napoli può avvantagiarsi della superiorità numerica sia a destra con il duo Callejon-Maggio, sia sulla verticale sinistra, soprattutto se dovesse giocare Zuniga e non Britos in coppia con Insigne o Mertens. A centrocampo invece gli azzurri potrebbero soffrire l’uomo in meno, Hamsik sarà l’ago della bilancia con la capacità che possiede di dare equilibrio giusto alla squadraSarà anche l’esordio, almeno dalla panchina, del nuovo acquisto del Napoli De Guzman.

Se gli azzurri giocheranno con l’intensità e la concentrazione giusta non dovrebbero esserci particolari problemi: la migliore qualità tecnica alla lunga verrà fuori ed il Napoli con il suo attacco record da 104 gol a stagione dovrebbe portare a casa la vittoria.

Leggi anche: