Genoa–Empoli di scena al “Marassi”, lunedì sera alle ore 20:45. Il posticipo della settima giornata di campionato tra la formazione ligure e quella toscana potrà essere seguito in diretta tv sui canali Mediaset Premium e Sky Sport mentre per gli abbonati è previsto il servizio di streaming sulle piattaforme Premium Play e Sky Go.

Le squadre arrivano alla sfida galvanizzate, forti, entrambe, delle vittorie ottenute nella giornata precedente. Il Genoa ha vinto infatti fuori casa, al Tardini, contro il Parma per 1-2; l’Empoli, invece, ha battuto in casa con un sonoro e roboante 3-0 il Palermo. La squadra di Gian Piero Gasperini, 11esima in classifica con 8 punti, cerca conferme soprattutto tra le mura amiche; la squadra di Maurizio Sarri, è 12esima a 6 punti. In 6 giornate la formazione rossoblu ha vinto, pareggiato e perso, sempre 2 volte. L’Empoli ha vinto una sola volta, pareggiato 3 e perso in 2 occasioni.

Ecco che Gasperini ripropone il 4-3-3, con il trio offensivo composto da Perotti, il ritrovato Matri e Lestienne. In difesa, in dubbio Marchese per un affaticamento al ginocchio. Burdisso, fermato per un fastidio al piede, dovrebbe farcela. Squalificato Roncaglia. Indisponibili Sturaro e Fetfatdidis. Mister Sarri, d’altra parte, schiera il solito spumeggiante e propositivo 4-3-2-1. Maccarone che ha trovato contro il Palermo la sua prima rete in campionato, sarà supportato da Verdi, Pucciarelli e Vecino. Tavano dovrebbe inizialmente partire dalla panchina. Indisponibile Guarente per un fastidio al ginocchio.

Ecco le probabili formazioni:

Genoa (4-3-3): Perin; Antonini, De Maio, Antonelli, Burdisso; Edenilson, Rincon, Bertolacci; Perotti, Matri, Lestienne.
A disp.: Lamanna, Sommariva, Izzo, Rosi, Greco, Mussis, Kucka, Iago Falque, Pinilla.
All.: Gasperini

Empoli (4-3-2-1): Sepe; Laurini, Rugani, Tonelli, Mario Rui; Croce, Valdifiori, Vecino; Verdi; Pucciarelli, Maccarone. A disp.: Bassi, Bianchetti, Perticone, Barba, Hysaj, Laxalt, Moro, Signorelli, Zielinski, Aguire, Michedlize, Tavano. All.: Sarri

PROBABILI FORMAZIONI SERIE A: SETTIMA GIORNATA