Funerali Ciro Esposito, De Laurentiis: “La Coppa Italia non ha alcun valore”

Ai funerali di  Ciro Esposito che si stanno tenendo a Scampiadove sono presenti oltre diecimila persone è intervenuto anche il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis che ha voluto ricordare il povero Ciro mettendo in evidenza la grande forza di mamma Antonella che in questo momento ha dimostrato che c’è ancora speranza “Quando viene a mancare un figlio viene a mancare la parte migliore di noi. Però Antonella ha avuto la forza in questa Italia scorretta in questa Italia in cui i valori si sono persi, in questo paese corrotto, in questo paese in cui negli ultimi trent’anni aprendo i giornali abbiamo vissuto la mappa degli scandali … bene … da un luogo così difficile come Scampia nasce la fiamma della speranza, nasce la limpidezza di una persona che perdendo la cosa che gli è più cara non parla di vendetta. Vuole giustizia, vuole capire, vuole che certe assurdità non rimangano impunite. lei parla di perdono, di correttezza”.

De Laurentiis ha poi aggiunto “La signora Antonella è una donna che non ha perso di vista nella tragedia i veri valori morali della vita, quei valori che dovrebbero contraddistinguere la vita di tutti quanti noi”.

Infine sulla Coppa Italia conquistata, il presidente del Napoli ha evidenziato di come questa vittoria non abbia nessun valore perchè con la morte di Ciro hanno perso tutti “Mi era stato chiesto di portare la Coppa Italia, ma che valore ha aver vinto quel trofeo. I trofei li vogliamo vincere a testa alta, con onore, ma anche con il rispetto“.

Leggi anche -> Scampia, Piazza Giovanni paolo II diventa piazza Ciro Esposito

Leggi anche -> Ciro Esposito, l’avv. Pisani: “Che il suo gesto eroico sia da esempio”