Frosinone-Napoli 1-5, Migliori e Peggiori: Higuain, Gabbiadini e Albiol Top

Il Napoli approfitta del passo falso di Fiorentina e Inter e conquista il “titolo” di Campione d’Inverno sbancando il Matusa di Frosinone. Un match che evoca tempi passati, dallo scontro diretto per il vertice del girone B in serie C1, al magnifico gol di Trotta nei minuti finali in serie B. Ne è passata di acqua sotto i ponti: il Napoli oggi è la capolista della massima serie. Con la consapevolezza dello scarso valore di questo risultato con metà del cammino ancora da percorrere, Napoli può godersi questo meritato momento di gloria, che inizia a rendere questo gruppo consapevole della propria forza. E alzi la mano chi dopo i soli 6 punti nelle prime 5 giornate lo avrebbe mai detto.

TOP

GONZALO HIGUAIN: il Pipita timbra ancora il cartellino. Prima rompe la maledizione degli undici metri, poi mette a sedere mezza difesa gialloblu e deposita alle spalle di Zappino. 18 gol in 19 partite… What else?

MANOLO GABBIADINI: entra a metà secondo tempo e disegna un capolavoro per la rete del quinto gol. L’unico limite di questo ragazzo è il mostro di cui sopra: speriamo che il mercato e il suo procuratore non ci privino di questo campione.

RAUL ALBIOL: insacca la rete dell’1-0, coronamento di un girone di andata che lo ha visto tornare sui suoi livelli dopo le perplessità lasciate dallo spagnolo nello scorso campionato.

FLOP

IL GOL DI SAMMARCO: in un pomeriggio di festa l’unica pecca è il gol subito. Fisiologico calo di concentrazione a risultato acquisito, ma si sa quanto per Sarri e Reina sia importante non concedere mai reti agli avversari. Segnarne 5 prima aiuta decisamente a non vivere il gol della bandiera dei padroni di casa come un grosso problema.

FROSINONE-NAPOLI: TUTTE LE NOTIZIE

Hamsik Rinnovo Contratto, l’agente: “A fine stagione se ne parla”

Messi Pallone d’Oro 2015