Fiorentina-Napoli (Finale Coppa Italia 2014): Probabili Formazioni e Ultime Notizie

E’ la partita dell’anno per entrambe le formazioni: Fiorentina e Napoli nella finale di Coppa Italia si giocano il bicchiere mezzo pieno di una stagione che le ha viste protagoniste, ma che può far trionfare una delle due. In campionato è stata una vittoria per parte, mentre nel terzo match stagionale si trovano n campo neutro a Roma con du tifoserie calde e pronte a spingere i propri beniamini.

La Fiorentina si presenta al match con una serie di dubbi che saranno sciolti solo negli ultimi minuti. E‘ sicuro che Borja Valero giocherà a centrocampo insieme a Pizarro ed Aquilani, mentre Montella spera di recuperare, almeno per la panchina, anche Mati Fernandez. Nonostante il cileno sia fuori da alcune settimane causa metatarsalgia. Rossi invece dovrebbe essere convocato, ma sul suo impiego ci sono moltissimi dubbi. Cuadrado non sarà del match perché squalificato.

Il dubbio più grande per Benitez riguarda invece l’impiego di Higuain: il bomber argentino ha subito una dura botta nell’ultima gara di campionato contro l’Inter e ancora non sembra essersi ristabilito, anche se nella gara più importante dell’anno per i partenopei il suo impiego è scontato. Per il resto tutti a disposizione di Benitez con il ballottaggio che sarà svelato all’ultimo momento tra Mertens e Insigne.

Queste le probabili formazioni:

Fiorentina: Neto, Tomovic, Rodriguez, Svic, Vargas, Aquilani, Pizarro, Borja Valro, Ilicic, Joaquin, Matri. Allenatore: Montella.

Napoli: Reina, Henrique, Albiol, Fernandez, Ghoulam, Inler, Jorginho, Hamsik, Callejon, Mertens, Higuain. Allenatore: Benitez.

Leggi anche — > Fiorentina-Napoli (Finale Coppa Italia 2014): diretta tv e streaming

Leggi anche — > Le formazioni secondo la Gazzetta dello Sport

TUTTE LE NOTIZIE SULLA FINALE DI COPPA ITALIA

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Finale Coppa Italia, Reina: “Non ci sono favoriti”

Fiorentina-Napoli (Finale Tim Cup), Maggio si è allenato con il gruppo