Fantacalcio: Voti Ufficiali Gazzetta Milan-Sampdoria 4-1

Un Milan finalmente autoritario batte 4-1 una Sampdoria spaesata. CalciomercatoNapoli vi offre i voti ufficiali de La Gazzetta dello Sport, validi per il fantacalcio, di Milan-Sampdoria 4-1. I rossoneri passano subito in vantaggio poco dopo il quarto d’ora con Bonaventura. Poi sale in cattedra Niang che prima mette dentro il raddoppio al 38’ su calcio di rigore e poi sigla il tris, sua doppietta personale, a inizio secondo tempo. Il poker è invece di un rediviso Luiz Adriano, mentre gli ospiti surclassati dalla veemenza rossonera riescono solo a timbrare il gol della bandiera su rigore messo dentro all’87’ da Eder.

[brid video=”21066″ player=”3006″ title=”AC Milan vs Sampdoria 41 All Goals Serie A 2015) HD”]

MILAN-SAMPDORIA 4-1

VOTI UFFICIALI FANTACALCIO GAZZETTA DELLO SPORT

MARCATORI: Bonaventura (M) al 16′, Niang (M) su rigore al 38′ p.t.; Niang (M) al 4′, Luiz Adriano (M) al 34′, Eder (S) su rigore al 42′ s.t.

MILAN (4-4-2): Donnarumma 6, Abate 6.5, Alex 6.5, Romagnoli 7, Antonelli 6.5; Cerci 7 (dal 35′ s.t. Honda sv), Kucka 6.5 (dall’8′ s.t. Poli 5.5), Montolivo 6.5, Bonaventura 7; Bacca 6.5, Niang 8 (dal 29′ s.t. Luiz Adriano 7). (Abbiati, Calabria, De Sciglio, Rodrigo Ely, Mexes, Zapata, Nocerino, Suso, Josè Mauri). All. Mihajlovic

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano 5; De Silvestri 4 (dal 19′ s.t. Pereira 5.5), Silvestre 5, Regini 4, Mesbah 4.5; Ivan 6 (dal 29′ s.t. Palombo 6), Fernando 4, Barreto 5; Soriano 5.5; Muriel  5 (dal 18′ s.t. Bonazzoli 5.5), Eder 6. (Brignoli, Puggioni, Cassani, Pereira, Carbonero, Christodoulopoulos, Rocca, Cassano, Rodriguez). All. Montella

ARBITRO: Doveri di Roma

NOTE: spettatori 32.368. Ammoniti De Silvestri (S), Kucka (M), Soriano (S) per gioco scorretto. Recuperi: 1’ p.t., 3’ s.t.

FANTACALCIO: TUTTI I VOTI

MILAN-SAMPDORIA 4-1: GLI HIGHLIGHTS

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Fantacalcio: Voti Ufficiali Gazzetta Torino-Bologna 2-0

Napoli-Inter, un minuto di silenzio in memoria di Luca De Filippo