Curva A Striscione pro Quagliarella, il messaggio dell’attaccante ai Tifosi

E’ super contento l’attaccante della Sampdoria Fabio Quagliarella, non perché abbia segnato ma perché la Curva A del Napoli gli ha dedicato uno striscione di scuse, prima dell’inizio di Napoli-Crotone, dopo le note vicende giudiziarie che hanno visto nelle ultime settimane protagonista il napoletano.

STRISCIONE PER QUAGLIARELLA IN NAPOLI-CROTONE

Non si erano lasciati bene qualche anno fa Quagliarella e il Napoli, troppe dicerie sul conto dell’attaccante e quel passaggio alla Juventus mai perdonato. Da allora ogni volta che è ritornato al San Paolo da avversario è stato beccato dal pubblico azzurro, ma dietro non si sapeva cosa stava attraversando questo ragazzo. Un inferno del cuore e dell’anima dovuto a una serie di eventi non da lui voluti ma causati da uno stalker che ora è stato finalmente condannato.

striscione-quagliarella-san-paolo

STRISCIONE PER QUAGLIARELLA: IL MESSAGGIO 

Qualche sera fa Quagliarella decide di andare a raccontare la sua storia a Le Iene e lì in lacrime ha raccontato il suo amore viscerale per il Napoli. Oggi i tifosi azzurri della Curva A gli hanno voluto dedicare uno striscione di scuse e lui attraverso un messaggio inviato al giornalista Valter De Maggio ha fatto arrivare il suo ringraziamento: “Sono emozionato e super felice. E’ una domenica speciale: dopo la vittoria del derby, questo striscione. Un bel gesto che mi fa finalmente riappacificare con la mia gente”.

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Video – Gol Insigne, doppietta in Napoli-Crotone

Napoli-Crotone 3-0, Sarri: “Oltre al risultato, una buona prestazione”