Claciomercato.Napoli.it seguirà in diretta live il match Esbjerg-Fiorentina valido per i sedicesimi di finale di Europa League. La Fiorentina parte sicuramente favorita, ma comunque non dovrà abbassare la guardia. La parola d’ordine di Montella è infatti concentrazione, solo così i viola potranno sperare nel passaggio del turno. In formazione l’Esbjerg dovrebbe schierare un 4-4-1-1 con Fellah e Pusic a guidare l’attacco. Dall’altro lato, invece, non ci sarà Mario Gomez, che dovrebbe partire dalla panchina, di conseguenza l’attacco verrà affidato al tridente composto da Matos, Matri e Joaquin.

Queste le Formazioni Ufficiali di Esbjerg-Fiorentina:

Esbjerg (4-4-2): Dubravka, P. Ankersen, Drobo-Ampem, Knudsen, Jakobsen, Lkven, J. Ankersen, Andreasen, Fellah, Lyng, Pusic.

Fiorentina (4-3-3): Neto, Roncaglia, Compper, Savic, Pasqual,Aquilani, Fernandez, Borja Valero, Ilicic, Matri, Matos.

18.56: Le squadre fanno il loro ingresso in campo.

1′: Inizia il match con l’Esbjerg che batte il calcio d’avvio.

2′: Esbjerg subito aggressiva, ottiene un calcio di punizione. Calcia Knudsen, ma Andreasen non inquadra la porta.

5′: La Fiorentina si fa vedere in avanti prima con B. Valero su punizione, respinta dal mucchio, poi con Matri, ma i difensori avversari ne impediscono il tiro.

8′: VANTAGGIO FIORENTINA CON MATRI!! Buon aggancio di Matri su passaggio di Fernandez. L’attaccante viola controlla bene e di sinistro va a rete.

10′: PAREGGIO ESBJERG! PUSIC!! Dura poco il vantaggio viola che si lascia raggiungere dai danesi. Partita nuovamente in parità.

15′: GOL ILICIC PER LA FIORENTINA!! La Fiorentina non ci sta e riesce a passare nuovamente in vantaggio sfruttando le lacune in difesa degli avversari. Buona la conclusione di Ilicic che trova l’angolo in basso alla destra del portiere.

20′: Nuova occasione per la Viola con Alessandro Matri, questa volta però l’attaccante lodigiano non trova la rete grazie all’intervento del portiere.

25′: Ci prova Matos per i viola, ma la sua conclusione è debole e il portiere non ha difficoltà a bloccare la sfera. La Fiorentina controlla la partita concedendo veramente poco agli avversari.

29′: Questa volta è l’Esbjerg ad attaccare, prima con Ankersen, poi con Pusic ma salva gettando la sfera in angolo Compper.

33′: Soffre la Fiorentina con i danesi che continuano ad andare all’attacco guadagnando diversi calci d’angolo. Fino ad ora la Viola è riuscita a evitare ogni pericolo.

35′: RIGORE FIORENTINA!! Atterrato Matos in area, non ha dubbi l’arbitro.

36′:GOL FIORENTINA! AQUILANI DAL DISCHETTO!! L’ex Milan non sbaglia e trasforma in rete il penalty guadagnato da Matos.

42′: Pusic col destro va alla conclusione, ma Neto non si lascia sorprendere e para senza alcuna difficoltà.

45′: Segnalato un minuto di recupero.

FINE PRIMO TEMPO: Si conclude con la Fiorentina meritatamente in vantaggio la prima frazione di gioco di Esbjerg-Fiorentina.

INIZIA IL SECONDO TEMPO: C’è un cambio per l’Esbjerg: J. Andersen prende il posto di Lyng. Nessun cambio per la Fiorentina.

48′: Nella ripresa l’Esbjerg appare più aggressiva grazie anche al nuovo ingresso J. Andersen.

55′: Cambio Fiorentina. Mario Gomez prende il posto di Alessandro Matri.

57′: Subito Gomez alla conclusione, tiro potente e centrale che impegna il portiere avversario. Quest’ultimo non trattiene e regala palla a Ilicic che non inquadra la porta.

60′: Tiro insidiosissimo di Knudsen che impegna Neto, il portiere respinge in angolo.

62′: Risponde la Fiorentina con B. Valero che va alla conclusione, non potente, si spegne sul fondo.

65′: Altro cambio per la Fiorentina con Bakic che prende il posto di Fernandez.

70′: Calcio di punizione per l’Esbjerg a seguito di un fallo di Ilicic.

72′: Cambio Esbjerg: esce Lekven ed entra Rasmussen.

74′: Corner dell’Esbjerg neutralizzato dal pronto intervento di Neto.

75′: Ultimo cambio per la Fiorentina: esce Aquilani, al suo posto Pizarro.

77′: occasione per la Fiorentina prima con Ilicic, pronta la respinta dell’estremo difensore avversario, poi con B. Valero ma la sfera finisce fuori.

82′: Cambio Esbjerg. Esce Andreasen ed entra Bergvold.

85′: Doppia occasione per la Fiorentina con Mario Gomez, la prima di testa l’altro di destro, ma non trova la rete.

90′: Assegnati tre minuti di recupero.

92′: Tiro a incrociare di Matos, trova l’opposizione del portiere.

PARTITA FINITA: Netta vittoria della Fiorentina che mette quasi al sicuro la qualificazione.