Empoli-Napoli, Sarri: “Affrontiamo una squadra evoluta”

Ritorno al passato per Sarri che domani torna al Castellani, dove ad accoglierlo ci sarà la sua vecchia gente. Nella conferenza stampa pre Empoli-Napoli, Sarri definisce i toscani una squadra evoluta.

Le pressioni a Napoli dopo un avvio a singhiozzo sono tante ma Sarri non si sente in discussione: Non sono un tecnico da mosse ma da progetto, a Empoli in 9 partite feci 4 punti ma nelle successivi 9 successive ne facemmo 23”. Immancabile un commento sulla sua vecchia squadra:“Si affronta la squadra che saremo noi tra 3 anni, i giocatori sono molto sottovalutati e sarà una partita difficile, tatticamente sono migliorati tanti. Saponara è un fuoriclasse destinato ad una big estera, in Italia non se lo potrà permettere più nessuno”.

Sulla classifica deficitaria Sarri risponde cosi:“Se non ci miglioriamo rispetto all’anno scorso richiamo di rimanere fuori dalle prime 5-6, i ragazzi lo sanno e loro stessi mi hanno detto di aver trovato difficoltà a trovare motivazioni importanti in certe partite. Già questo è un passo importante, l’essere consapevole di avere un problema è il primo passo per trovarne la soluzione”.

EMPOLI-NAPOLI: TUTTE LE NOTIZIE