Empoli-Napoli 4-2, Valdifiori: “Orgoglioso dell’accostamento agli azzurri”

Un Empoli praticamente perfetto stende un Napoli irriconoscibile. E’ questa la sintesi di una gara che i toscani si aggiudicano per 4 a 2. Uno dei protagonisti del match è stato Mirko Valdifiori, centrocampista dell’Empoli spesso accostato al Napoli in sede di calciomercato. Il calciatore della squadra empolese è stato intervistato dai microfoni di Sky Sport subito dopo la partita: “Credo che abbiamo fatto un grandissimo primo tempo, quasi perfetto. Volevamo far capire che ci tenevamo a vincere e siamo andati al riposo in vantaggio di tre reti. Chiaramente nella ripresa non potevamo tenere quei ritmi, ma comunque abbiamo tenuto bene ed abbiamo segnato anche la quarta rete. Credo che il nostro pubblico si ricorderà questa partita per tanto tempo. Il Napoli è una squadra fortissima, veniva da tre vittorie consecutive e non volevamo fare una brutta figura. Giocare contro il Napoli, per giocatori che sono al primo anno in serie A, è uno stimolo grandissimo”.

Inevitabile la domanda sull’interessamento del club partenopeo nei suoi confronti: Se il mio nome è stato accostato al Napoli ne sono orgoglioso. Ci tenevo a fare bene per dimostrare il mio valore e per fare bene per l’Empoli. Di quello che sarà lo vedremo tra un mese, adesso penso solo a chiudere bene la stagione. Sicuramente a 29 anni se ci fosse l’occasione di mettersi alla prova in una delle grandi squadre alle quali sono stato accostato mi piacerebbe, vorrei mettermi alla prova e chiaramente dovrei dimostrare di poterci stare. Non si è avvicinato nessuno del Napoli, ci siamo solo scambiati gli auguri per finire al meglio la stagione”.

Leggi anche: