Empoli-Napoli 2-3, Hamsik: “Così non si cresce”

Nonostante la vittoria, Marek Hamsik visibilmente arrabbiato critica l'atteggiamento della squadra per i due gol concessii all''Empoli che potevano costare in tre punti.

E’ un Marek Hamsik visibilmente arrabbiato quello intervistato dai microfoni di Premium Sport nel post gara di Empoli-Napoli terminata con il risultato di 2 a 3. Ecco le parole del capitano azzurro: “Così non si cresce, non possiamo regalare un tempo agli avversari e rischiare di non vincere una gara praticamente quasi archiviata”.

Lo slovacco analizza la gara e spiega i motivi del calo azzurro nel secondo tempo: “Empoli era più cattivo di noi nel secondo tempo, cosi non va bene e bisogna parlare, ma si è vinto e questo è l’importante”. Hamsik fissa gli obiettivi della stagione e glissa sulle prossime sfide di campionato e Coppa Italia contro la rivale di sempre Juventus: “Vogliamo entrare direttamente in Champions, poi ci saranno le doppie sfide con la Juve. Come ci arriva il Napoli? Non so, c’è la sosta, c’è tempo”.

Sfatato finalmente il tabù Castellani gli azzurri conquistano tre punti importanti e si riportano momentaneamente al secondo posto in classifica. Troppa sofferenza però proprio quando il match sembrava messo già in cassaforte nel primo tempo. Il solito difetto di mentalità degli azzurri che ha caratterizzato l’intera stagione.