Dnipro-Napoli 1-0: Il Video con la Sintesi di Auriemma

Esce sconfitto ma a testa alta il Napoli dalla battaglia di Kiev. Anche stavolta il gol del vantaggio del Dnipro era da annullare, è netto infatti il fallo di Seleznyov su Britos. Ci sono altri episodi dubbi accaduti durante la gara su cui poter recriminare, un rigore a favore del Napoli e un’espulsione non concessa dall’arbitro serbo per doppia ammonizione del centrocampista georgiano Kankava.

Parte bene la squadra di Rafa Benitez nei primi minuti, è Gonzalo Higuain che si divora un’occasione gol che avrebbe potuto cambiare l’esito del match. Ancora Boiko un vero incubo per lui, gli nega la gioia del gol, ma è il Pipita che sbaglia la conclusione sparando addosso al portierone ucraino. E’ una gara combattutissima, gli uomini di Markevych lottano su tutti i palloni e pressano gli azzurri a tutto campo. Andujar nel primo tempo non è quasi mai impegnato se non su un tiro dalla distanza del solito attaccante ucraino Seleznyov. Nel Secondo tempo il Napoli entra più convinto e deciso a cambiare le sorti della gara, ma è il Dnipro che passa in vantaggio sull’unica occasione avuta.

Entrano Hamsik per Gabbiadini anche lui in ombra, mentre Insigne cede il posto a Mertens. E’ proprio l’ingresso del folletto belga a dare più vivacità e profondità agli azzurri, e che in più occasioni si rende pericoloso e sfiora ripetutamente la rete del pareggio. Un errore non aver convocato Zapata, con il campo ridotto come un acquitrino la sua potenza e la sua statura avrebbero fatto comodo alla manovra azzurra. Sono stati numerosi infatti i cross effettuati dal Napoli, e le mischie in area di rigore avversaria. Al 95 il pessimo arbitro Mazic fischia la fine del match e termina così anche il sogno del Napoli e dei tanti tifosi partenopei.

 

Dnipro Napoli 1 – 0 Raffaele Auriemma

Posted by Superfly Videomaker on Giovedì 14 maggio 2015