Dinamo Mosca-Napoli, Hamsik: “Cercheremo di segnare subito”

Hamsik Giocatore Napoli

Marek Hamsik protagonista in negativo della gara disputata contro il Verona, è stato intervistato dal quotidiano slovacco Pravda. Il capitano azzurro autore forse di una delle sue più brutte prestazioni da quando è al Napoli, non si nasconde ed ammette le sue responsabilità oltre a quelle di tutta la squadra. Ecco quanto evidenziato da Calciomercato.Napoli.it: “Il Verona era un rivale difficile, ha giocato in maniera più dura, più aggressiva, più forte  di noi. Siamo delusi, era una buona opportunità per far punti. Toni? Bisogna fargli i complimenti, riesce ancora a fare la differenza. La nostra priorità è centrare il secondo posto. Abbiamo perso tanti punti, ma ci sono ancora tante partite a disposizione”.

Hamsik difende a spada tratta le scelte dell’allenatore Rafa Benitez, finito nell’occhio del ciclone per il momento negativo in campionato che stanno attraversando gli azzurri: “Da quando c’è il tecnico spagnolo siamo stati abituati a questo metodo di lavoro. Con l’Hellas Higuain era in panchina nonostante i tre gol messi a segno con la Dinamo pochi giorni prima. Ho giocato titolare 25 partite nelle ultime 27 e credo che non possa lamentarmi, sono tra i più utilizzati. Giocando ogni tre giorni c’è bisogno di qualche cambio”.

Il centrocampista del Napoli analizza così la sfida di Europa League contro la Dinamo Mosca: “Abbiamo raccolto un buon risultato nella gara d’andata ma nulla è deciso. Ci aspetta una sfida difficile ma vogliamo far valere il vantaggio maturato al San Paolo. Cercheremo di segnare subito un gol, ci sarebbe di grande aiuto”.

DINAMO MOSCA-NAPOLI: TUTTE LE NOTIZIE

Borussia Dortmund-Juventus Live: Diretta Tv e Streaming anche su Sportmediaset (18 marzo 2015)

Benitez andrà via? Zazzaroni: “Montella, Spalletti o Mihajlovic i sostituti”