Dinamo Kiev-Napoli 1-2, Sarri: “Vittoria preziosa, ma si può fare meglio”

La vittoria è importante, ma Maurizio Sarri non è contento del tutto di come il Napoli ha affrontato la Dinamo Kiev in Champions League.

Perché un allenatore come Sarri capisce l’importanza dei tre punti conquistati in Ucraina, ma allo stesso modo essendo all’inizio di una stagione importante non può che sottolineare dove il Napoli ha peccato in una gara che comunque si sapeva alquanto difficile. “Abbiamo vinto ma non giocato benissimo. Abbiamo fatto bene a sprazzi e nel finale siamo rimasti a metà strada tra la gestione di una partita ed il nostro calcio: questo non mi piace molto. Il risultato è importante in un girone equilibrato”, ha esordito il tecnico.

Tra l’altro Sarri dopo aver sottolineato che molti hanno pagato anche lo scotto della prima volta in Champions League ha sottolineato: “Abbiamo sbagliato qualche palla in uscita ed è una notizia rispetto ai nostri standard. Quando era il momento di chiuderla siamo rimasti nell’incertezza perenne. Si può fare di meglio, ma son contento perché negli spogliatoi anche i ragazzi la pensavano come me: erano contenti per il risultato, non per il finale di gara”. C’è bisogno di crescere ancora, ma per stasera va bene così.

Leggi anche: