Derby Salernitana-Avellino, Tesser: “Vincere per la gioia dei tifosi”

È iniziato il conto alla rovescia, domani alle ore 15.00 il tanto atteso derby Salernitana-Avellino avrà inizio e mister Tesser ha presentato in conferenza stampa la sentitissima sfida dell’Arechi, sviluppando diversi temi. Sarà derby, ma sarà anche il primo match che Salernitana e Avellino disputeranno nel campionato di Serie B 2015-16, le squadre hanno dunque una doppia ragione per vincere: “La prima partita è sempre particolare e con o slittamento dell’inizio del campionato l’attesa è stata particolarmente intensa. Vincere sarebbe una gratificazione personale ma sarei felicissimo per Avellino e per i suoi tifosi. Si tratta di un derby e so cosa vuol dire in termini d’orgoglio”.

L’orgoglio biancoverde dunque sarà il motore della squadra di Tesser che dal canto suo ha ancora qualche dubbio di formazione, ma allo stesso tempo possiede la certezza che la sua squadra non lo deluderà: “Dopo le amichevoli e le due partite di Coppa Italia c’è molta curiosità di vedere la squadra all’opera. Mi auguro di trovare la squadra pronta, anzi, mi correggo, sono certo che sia pronta. Ciò che mi interessa è conquistare i primi tre punti in classifica”. Contro la Salernitana non ci sarà Tutino e resta ancora in dubbio la presenza di D’Angelo tra i titolari: “Tutino, essendo in uscita, è fuori per scelta tecnica. D’Angelo è uno dei dubbi che mi porterò dietro sino all’inizio di Salernitana-Avellino. Viene da un infortunio e ha dovuto sostenere carichi pesanti”.

Tesser si concentra poi a parlare della Salernitana, squadra neopromossa in Serie B e che dunque ha intenzione di non sfigurare alla prima davanti al proprio pubblico: “La Salernitana gioca con il 4-3-3 e lavora bene sulle catene. Dicono che potrebbe incontrare delle difficoltà perché durante il mercato si è rinnovata parecchio, ma se c’è una squadra totalmente rinnovata questa è l’Avellino. La Salernitana ha dalla sua un gruppo che si conosce di più e da neopromossa giocherà sulle ali dell’entusiasmo. Anche noi però vogliamo dimostrare il nostro valore”.

Leggi anche:

Catanzaro-Casertana, Romaniello: “Pronti e motivati”

Salernitana-Avellino, Torrente: “Pronti per un debutto positivo”