Denunciati 70 Tifosi della Juventus per petardi nei panini

Petardi nascosti nei panini. E’ lo stratagemma studiato dai tifosi della Juventus, scoperto però dalle forze dell’ordine, che ieri sera sono giunti a Napoli per assistere alla gara di campionto contro gli azzurri. Si tratta di circa settanta tifosi, ora rischio Daspo, che vengono infatti bloccati alla barriera autostradale di Napoli Nord dalla polizia. Dalle perquisizioni si scopre che una decina di supporter bianconeri hanno nascosto petardi e raudi nei panini che vorrebbero introdurre nel San Paolo.

Nello zainetto di un giovane tifoso juventino che viaggia a bordo di un autobus partito da Torino viene scoperto anche un manganello abusivamente detenuto. Fioccano le prime denunce. Dai controlli effettuati dal cordone delle forze dell’ordine predisposto dalla Questura in prossimità dei caselli autostradali emerge poi anche che una cinquantina di sostenitori bianconeri sta tentando di guadagnare gli spalti del San Paolo esibendo tessere del tifoso contenenti generalità non corrispondenti a quelle dei reali possessori del documento. Naturalmente tutti prontamente fermati dalla forze dell’ordine, per la soddisfazione del Questore di Napoli che aveva predisposto un piano di filtraggio particolarmente accurato.

Leggi anche — > Napoli-Juventus, il piano di ordine pubblico disposto dalla Questura