De Sanctis alla Roma, De Laurentiis rifiuta l’Offerta dei giallorossi

Con la cessione di Stekelenburg al Fulham la Roma si è ritrovata senza  un portiere titolare e così ha cominciato a sondare i possibili estremi difensori che potessero ricoprire tale ruolo, tra i papabili quello sui cui la dirigenza giallorossa sembra essersi maggiormente indirizzata è Morgan De Sanctis.

Il portiere del Napoli classe ’77 sembra destinato a lasciare la piazza partenopea con l’arrivo quasi sicuro di Rafael e il probabile di Julio Cesar, dopo centoquarantasette presenze, una Coppa Italia e l’Europa che conta conquistata due volte da protagonista. La Roma così, alla ricerca affannosa di un portiere affidabile da offrire al loro nuovo allenatore Garcia,  ha deciso di presentare un’offerta al Napoli di 500 mila euro per assicurarsi l’ingaggio dell’ex portiere di Udinese e Juventus, ma De Laurentiis, pur non chiudendo le porte al possibile affare, ha rispedito l’offerta al mittente ritenendola troppo bassa. I capitolini domani inizieranno il ritiro di preparazione per la nuova stagione e stanno premendo sull’acceleratore per assicurarsi al più presto un estremo difensore titolare che possa allenarsi da subito con i suoi nuovi compagni, e per cautelarsi, oltre a De Sanctis stanno monitorando anche Sorrentino del Palermo che pur essendo due anni più giovane del collega partenopeo sembra riscuotere però meno successo nei confronti di Garcia.

de laurentiis presidente napoli

Proprio la Roma si è vista beffare dal Napoli l’ingaggio del portiere Rafael e ora sta bussando alla porta della società partenopea per De Sanctis e nonostante questo primo rifiuto sicuramente nelle prossime ore i giallorossi presenteranno una nuova offerta che si avvicini maggiormente alle richieste del Napoli in modo tale che la Roma avrà il suo portiere titolare di sicuro affidamento e il club azzurro potrà blindare la propria porta con la nuova coppia brasiliana.

LEGGI ANCHE: Julio Cesar al Napoli?

LEGGI ANCHE: De Sanctis alla Roma e Julio Cesar al Napoli?

LEGGI ANCHE: Napoli, offerta per Lamela