De Laurentiis Furioso dopo Juve-Napoli: “Al San Paolo gioca la Primavera”

Su tutte le furie De Laurentiis ipotizza: "Al San Paolo scende in campo la Primavera"

È un Aurelio De Laurentiis furioso quello che al termine di Juve-Napoli ha contattato Giuntoli e ordinato di far giocare la Primavera al San Paolo, nel match di ritorno di Coppa Italia. L’arbitraggio scandaloso del fischietto Valeri ha inevitabilmente sollevato un polverone e tante polemiche già nel corso del match e poi a fine partita nel corso del quale il Napoli ha, su indicazione del proprio presidente, rotto il silenzio stampa ed espresso tutta la rabbia e la delusione per quanto avvenuto allo Stadium.

“Vergognoso”, così Giuntoli ha definito ai microfoni della Rai l’operato dell’arbitro Valeri; dello stesso avviso anche Pepe Reina che ha tenuto a precisare: “Se tocco palla, il rigore non c’è”. A ribaltare la partita dello Stadium non è stata una Juve agguerrita e capace, ma l‘incompetenza dell’arbitro. Qualcosa di inaccettabile per il Napoli che, secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, nel match di ritorno che si disputerà al San Paolo potrebbe non scendere in campo con la prima squadra e lasciar spazio alla Primavera.

La Primavera di Saurini in campo per Napoli-Juventus

Durante la telefonata di De Laurentiis a Giuntoli dopo Juve-Napoli, il presidente, furioso, ha avanzato l’ipotesi di “far giocare la Primavera” di mister Saurini nella seconda sfida delle semifinali di Coppa Italia. Una reazione comprensibile e giustificabile visti i grossi danni che la direzione di gara dell’arbitro Valeri ha causato alla squadra partenopea.