De Laurentiis contro Tavecchio per il Parma: “Siamo la barzelletta del mondo”

Chiamatelo De Laurentiis furioso. Il Presidente del Napoli si scaglia contro Tavecchio con “espressioni irriferibili”, almeno stando a quanto riferito da Tuttosport. Al Presidente azzurro non è affatto andato giù il salvataggio del Parma votato a maggioranza dalla Lega con il voto contrario di Napoli, Juventus e Cesena e con l’astensione di Roma e Sassuolo.

Secondo quanto riferito dal quotidiano torinese quello tra De Laurentiis e Tavecchio sarebbe stato uno scontro davvero duro soprattutto su quelle regole che il patron partenopeo chiedono siano applicate, e rinnovate, in maniera ferrea. A giudicare però dall’esito della riunione la linea di Adl è rimasta lettera morta. Da qui lo scontro con il numero uno azzurro che avrebbe detto: “Siamo la barzelletta del mondo, dovreste andare tutti a casa.”

Stavolta De Laurentiis incassa anche l’apprezzamento della tifoseria partenopea. I tifosi del Napoli, spesso ostili al patron (nonostante siano nate pagine Facebook di sostegno tipo “Io sto con Aurelio De Laurentiis“), sulla vicenda Parma sono, quasi all’unanimità, schierati contro la decisione della Lega Calcio e contro l’intervento a sostegno dei ducali. Gli azzurri non dimenticano il trattamento subito nel 2004. Non dimenticano che la stessa Lega Calcio che oggi si prodiga per salvare il Parma dal caos annunciato, condannò la SSC Napoli al fallimento e all’inferno della Serie C.

Leggi anche: 

Scritto da Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero (spesso troppo) è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter

Serie A, De Laurentiis chiede regole ferree. Lotito: “Se le facciamo non si iscrive nessuno”

Insigne, tempi di recupero terminati. L’agente: “Presto in campo”