Il Napoli potrebbe avere presto una società satellite nel campionato di Lega Pro. Il presidente De Laurentiis potrebbe “imitare” Claudio Lotito, che sta facendo bene nella vicina Salerno, tanto da far rinascere la vecchia Salernitana.

Il patron del Napoli non chiude la porta alla possibilità di rilevare, inizialmente solo in parte, un club della vecchia serie C o del campionato di serie D.

Durante le scorse settimane si era già parlato di un possibile interessamento del patron azzurro per il Taranto Calcio, gloriosa società scomparsa nell’infuocato mese di luglio, dopo aver fallito l’ennesimo tentativo di conquistare la serie B.

I rossoblù pugliesi saranno costretti a ripartire dalla serie D, com’è già successo per altre società di assoluto prestigio, dal Messina al Perugia, passando per le cugine dello stesso Napoli, Avellino e Salernitana (e, più di recente, alla Cavese, società con la quale gli azzurri avevano già una corsia preferenziale).

Imprenditori tarantini si erano fatti avanti, proponendo di fatto quote azionarie del neonato Taranto a De Laurentiis. Che inizialmente avrebbe partecipato “dando una mano”, per poi rilevare l’intero pacchetto azionario strada facendo.

 

Presidente Napoli Aurelio De Laurentiis

 

Magari affidando il club a qualche uomo di sua fiducia (Giuseppe Santoro?), nonché profondo conoscitore delle categorie inferiori. Proprio come fece lui stesso, appena rilevò il Napoli, scegliendo un personaggio del calibro di Pierpaolo Marino.

La trattativa, però, per una serie di ragioni non mai decollata. Ed il nuovo Taranto sta venendo alla luce: partirà dalla serie D, ma senza (per ora) il sostegno del presidente De Laurentiis.

Ma se non sarà il Taranto, non vorrà dire che il Napoli non avrà il suo club satellite. Una “consorella” dove mandare a svezzare i giovani del vivaio, facendoli crescere in casa, senza cederli in prestito ogni anno a mezza Italia.

Tante le società campane di Lega Pro e di serie D (qualcuna anche in difficoltà economiche) che strizzano l’occhio al patron azzurro. Nella speranza di un suo interessamento…