Daspo per Gennaro De Tommaso, Genny ‘a carogna fuori dal San Paolo

Daspo di 5 anni per Gennaro De Tommaso, ormai noto a tutti come Genny ‘a carogna. E’ questo il provvedimento assunto dalla Questura di Roma. Secondo quanto si legge nelle motivazioni, il provvedimento sarebbe arrivato per violazione della norma che vieta l’esposizione di “striscioni o cartelli incitanti la violenza o recanti ingiurie e minacce” e per lo “scavalcamento e invasione di campo in occasione di manifestazioni sportive.” In questo secondo caso, analogo provvedimento (ma della durata di “soli” tre anni) è stato assunto nei confronti di Massimiliano Mantice.

Se la seconda motivazione pare più verosimile (anche se ci sarebbe da discutere sulla possibilità che siano state le forze dell’ordine a voler parlare con il capo ultras partenopeo), la prima pare quantomeno “frettolosa”. Ed è proprio per questo che in rete monta la rabbia dei tifosi partenopei.

Leggi anche –> Ultras Napoli a Il Mattino: “Non abbiamo mai trattato con la Digos”

Scritto da Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero (spesso troppo) è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter

Napoli-Cagliari, il comunicato ufficiale della Questura

Marek Hamsik è tornato: resta a Napoli e diventa bandiera azzurra