Curva Sud (Roma) Squalificata? La decisione spetta a Tosel

Ancora una volta cori e striscioni razzisti all’indirizzo della tifoseria partenopea. Cori, peraltro, chiaramente percepiti da tutto lo stadio e, soprattutto, via radio e tv. Un continuo perpetrare di offese per le quali, chiaramente, la decisione del Giudice Sportivo Tosel dovrebbe essere indirizzata verso la squalifica.

Sulla Curva Giallorossa, infatti, pende già una squalifica sospesa. Se Tosel, tramite gli atti trasmessi dalla Procura Federale, dovesse ravvisare colpevolezza e, quindi, recidività, secondo la normativa vigente sarebbe inevitabile il doppio turno di squalifica.

Le decisioni del Giudice Sportivo sono comunque attese a breve. L’impressione, però, è che stavolta non si potrà fare davvero nulla per salvare l’Olimpico dalla chiusura della Curva Sud.

Scritto da Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero (spesso troppo) è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter

Cori e striscioni anti Napoli durante Roma-Napoli: curva squalificata?

La Telecronaca di Rimedio sulla Rai scatena la rivolta dei tifosi del Napoli