Cori Razzisti contro Napoli, Tifosi dell’Atalanta denigrano i napoletani

Cori dei tifosi dell'Atalanta contro Napoli: "Noi non siamo napoletani"

La vittoria del San Paolo ha scatenato la festa dei tifosi dell’Atalanta che mossi dall’entusiasmo hanno accolto la squadra di Gasperini tra i cori in aeroporto. Tra questi non sono mancati dei cori razzisti contro Napoli e i napoletani che, ancora una volta, sono stati denigrati ripetutamente dalla tifoseria loro avversaria sul campo. Secondo quanto si apprende dalle pagine de Il Mattino, i bergamaschi pare abbiano ripetuto più e più volte in particolare il coro: “Noi non siamo napoletani”.

Non è la prima volta che i partenopei vengono presi di mira da altre tifoserie. Nel corso degli anni diversi sono stati i cori contro i napoletani e Napoli intonati da sostenitori, o presunti tali, di diverse squadre di Serie A e anche ieri la vicenda si è ripetuta. Il 2-0 rifilato agli azzurri da Caldara & co. in occasione di Napoli-Atalanta ha fatto balzare alle stelle l’entusiasmo dei tifosi nerazzurri. Dopo il triplice fischio i bergamaschi hanno dato il via a una vera e propria festa macchiata però dai cori denigratori nei confronti degli avversari.

L’accoglienza riservata dai tifosi dell’Atalanta ai propri beniamini è stata calorosa. La squadra di Gasperini sta facendo vivere un vero e proprio sogno ai bergamaschi che hanno voluto festeggiare giocatori e allenatore in aeroporto al loro ritorno da Napoli. Tra l’entusiasmo generale però si è levato anche il coro “Noi non siamo napoletani”, neo dell’intera festa.