Cori Discriminatori degli Interisti, tifosi del Celtic difendono i Napoletani

Succede anche questo nel calcio: Che durante una partita dei sedicesimi di finale di Europa League tra Celtic ed Inter, i tifosi interisti intonino cori di discriminazione razziale nei confronti dei Napoletani. I soliti: “Vesuvio lavali con il fuoco” . Ma succede anche che i supporter scozzesi difendano i napoletani da quei cori beceri rispondendo agli interisti con un: “Come on Napoli!”.

Oggi è arrivata la conferma sulla pagina Facebook“I’ am a Celtic supporter”, che i tifosi del club scozzese sono dalla parte dei napoletani. Ecco il messaggio scritto in inglese e tradotto in italiano, molto bello e significativo che hanno pubblicato sulla pagina del social network: “Può essere con poco preavviso, ma è il momento di consolidare questo rapporto con Napoli. Dovremmo proporre alla brigata verde uno striscione Pro Napoli a sostegno della non discriminazione nei confronti dei Napoletani. Non pretendo che siate tutti fans di altri club e parti d’Italia ma il modo in cui tanti trattano i napoletani solo perché sono da un’altra parte d’Italia. Canti disgustosi come ‘lavarli con il fuoco’ “.

Il messaggio poi prosegue: “Tra i valori fondamentali del Celtic c’è la difesa degli oppressi. Ancora oggi alcuni amano odiare una certa fede e cultura, molti dei nostri fan hanno così conosciuto la situazione del Napoli. In FIGC (Federazione Italiana Gioco Calcio) sono troppo indulgenti sulla questione forse il nostro supporto li aiuterà li agiterà. Altro motivo: ho trovato tifosi del Napoli meravigliosi, ci hanno inondato di adorazione semplicemente perché abbiamo parlato dei loro problemi. Se volete essere della famiglia Celtic, vi mostreremo come noi trattiamo la famiglia. Forza Napoli”.

Leggi anche:

Napoli-Sassuolo 2-0, il favoloso asse Gargano-Zapata

Juve-Borussia Dortmund, Immobile: “Segnerò anche per i Napoletani”